TEAM CMC A TESTA ALTA A LA THUILE

pinkbike
ENDURO WORLD SERIES: LA THUILE, ROUND 4 – PRESENTAZIONE
15 luglio 2016
erwin
INTERVISTA AD ERWIN RONZON
20 luglio 2016
Show all

TEAM CMC A TESTA ALTA A LA THUILE

001_lathuile

Nella tappa italiana dell’Enduro World Series molto bene i piloti bellunesi Marco De Col e Erwin Ronzon.
I bikers del Team CMC rientrano dalla Val d’Aosta con un grande bagaglio di esperienza. Nel week-end appena trascorso a La Thuile nella rinomata località turistica alpina, ski resort d’inverno e paradiso per la mountain bike d’estate, è andato in scena il round 4 dell’Enduro World Series, il mondiale enduro, il massimo challenge a livello globale di questa emozionante e spettacolare disciplina della mtb. I giovani bikers del Team CMC, il sodalizio di Valdobbiadene che da quest’anno si dedica ad alto livello all’enduro in mountain bike, hanno preso parte e onorato al meglio la tappa italiana del mondiale EWS.

“Il livello in gara nel mondiale è altissimo e proprio per questo per i nostri giovani bikers diventa un’opportunità di crescita straordinaria. Non capita tutti i giorni di potersi misurare con i top riders mondiali della specialità provenienti da tutta Europa e dagli altri continenti. Meriterebbero i complimenti solo per aver portato a termine tutte le 6 prove speciali previste dal programma. Le PS avevano dei tratti di disesa degni di una prova di coppa del mondo di downhill e dei tratti pedalabili davvero duri. I nostri ragazzi sono andati oltre le aspettative cogliendo degli ottimi piazzamenti in tutte le categorie. Siamo tra i primi a livello nazionale sia tra gli elite, con Marco De Col (69°), che tra gli under21 con Erwin Ronzon (26°). Questi due ragazzi bellunesi stanno dimostrando di avere doti e talento. Ma sono andati molto bene anche gli altri, il trentino Nicola Zortea e i due trevigiani Alessandro Zoppelli e Riccardo Garbuio, il più giovane del team, che qui era la debutto mondiale. Ripeto più che al piazzamento bisogna guardare alla qualità della performance, all’impegno e ai progressi; gara dopo gara si riduce il gap dai campioni. Per noi questa è la stgione del debutto nel mondiale. C’è tanto da imparare per crescere ma siamo sulla strada giusta” spiega il team manager Davide Geronazzo affiancato sul campo di gara dal collaboratore tecnico Mauro Garbuio.

Per la cronaca a vincere la gara, tra oltre 400 bikers al via, sono stati in campo maschile l’americano Richie Rude e tra le donne la francese Cecile Ravanel che si confermano così i due mattatori del mondiale enduro.

Per i piloti del Team CMC non c’è tempo di riposre. Ora ad attenderli c’è infatti la trasferta forse più importante di tutta la stagione. Si vola negli States, dove il 30-31 luglio è in programma il round 5 del mondiale Enduro ad Aspen in Colorado. “Sarà un’esperienza incredibile sotto tutti i punti di vista. A livello tecnico per i ragazzi senza sottovalutare la passerella internazionale per il nostro team e tutti gli sponsor che credono in noi e hanno investito in queto progetto legato all’enduro. Abbimo messo tutti passione e impegno in questo progetto, molti magari all’inizio non ci credevano. Questa è la prima stagione e siamo già arrivati a un buon livello. L’obiettivo è continuare a crescere” sottolinea il Presidente del Team CMC Enrico Bonsembiante.

Classifiche complete dell gara di La Thuile: http://www.enduroworldseries.com/results/#men_table

Per ulteriori indformazioni sul Team CMC e il mondo dell’Enduro in mtb visita il sito https://www.endurobike.it/