IL TEAM CMC – IBIS IN GRANDE EVIDENZA NEL SUPERENDURO DI CANAZEI

Fitting Bet
30 maggio 2017
Useful Information – an in Depth Anaylsis on What Works and What Doesn’t
20 giugno 2017
Show all

IL TEAM CMC – IBIS IN GRANDE EVIDENZA NEL SUPERENDURO DI CANAZEI

casadei_19260266_1254193188041923_7091335503463680420_n

19-06-2017 / Nicola Casadei chiude al 5° posto assoluto riuscendo a vincere la PS3.
I bikers del Team CMC – IBIS si sono resi protagonisti di una magnifca prestazione di squadra domenica a Canazei (TN) nel round2 del circuito Superenduro (Italian Enduro Series), il massimo circuito a livello nazionale della spettacolare disciplina dell’enduro in mountain bike. Come nel round1 a Gualdo Tadino in maggio, anche in Val di Fassa si è presentata al via una nutrita pattuglia straniera che ha contribuito a rendere ancora più alto il livello in gara che ha visto confrontarsi oltre 500 riders, un record sui trail italiani per questa disciplina in forte crescita.

In una splendida giornata di sole, su un percorso tecnico e spettacolare a dir poco mozzafiato, tra le vette e i boschi delle Dolomiti, i bikers del Team CMC – IBIS hanno sfiorato il podio prticamente in tutte le categorie. A livello assoluto spicca l’ottimo 5° posto (3° di categoria) del sammarinese Nicola Casadei che ha dimostrato di valere i gradi di capitano del team. Tenendo il passo dei migliori in tutte le prove speciali Casadei ha addirittura fatto sengare il miglior temppo nella PS3. La Top5 della classifica vede il meglio del panorama nazionale e non solo: primo Matteo Raimondi, secondo Marco Milivinti, terzo Denny Lupato, quarto Vittorio Gambirasio e quinto il nostro Nicola Casadei.

Casadei ma non solo per il Team CMC – IBIS che ha piazzato davanti tutti i suoi migliori piloti che sono anche quelli che formano il gruppo Pro che partecipa stabilmente al mondiale Enduro World Series. All’ 11° posto (6° di categoria) troviamo il trevigiano di Susegana Tobia Poloni e 18° il bellunese di Mel Erwin Ronzon, 6° nella sua categoria under 23. Un po’ più attardato l’altro bellunese Marco De Col 30° assoluto (12° di categoria) che però ha bisogno di tempo e gare per ritrovare regolarità e tornare ai suoi livelli dopo gli incidenti e la sfortuna, tra infortuni e malattie, che lo hanno penalizzato fino a questo punto. Buona per i suoi livelli anche la prova del trentino Nicola Zortea 37° assoluto (16° di categoria) e del trevigiano Alessandro Zoppelli 54° assoluto (18° di categoria). Guardando alle altre categorie molto bene anche lo junior Riccardo Garbuio 7° nella sua categoria e l’esperto Carlo Zortea 5° di categoria tra i Master 5. Bravissima in campo femminile la bellunese Olesja Ronzon 12a assoluta e 6a delle italiane in gara.

“Siamo davvero molto soddisfatti. E’ un risultato che premia il lavoro e l’impegno di tutta la squadra. Casadei è andato fortissimo, se pensiamo che subito nella PS1 è rimasto vittima di una caduta che ha penalizzato tutta la gara non voglio nemmeno immaginare fino a dove sarebbe potuto arrivare. L’appuntamento con il podio e la vittoria è solo rimandato. Anche Poloni è stato formidabile, mentre Erwin sapevamo che era un po’ stanco perché nelle ultime settimane ha lavorato molto per preparare le prossime prove del mondiale che saranno in Francia e poi in nord America” spiega il team manager Davide Geronazzo.

La squadra di Valdobbiadene ha schierato al via 18 bikers e, anche in virtù dei risultati ottenuti si conferma come il gruppo sportivo punto di riferimento del movimento italiano dell’enduro in mtb.“Si, ci tengo a sottolineare che non siamo noi a dirlo ma gli altri e questo ci fa un’immenso piacere e soprattutto ci da voglia e stimoli per puntare a crescere e migliorarci ancora” dice soddisfatto il presidente del team Enrico Bonsembiante.

Classifiche complete, Superenduro #round2 Canazei:
http://www.superenduromtb.com/UPLOADS/DropDown-Superenduro-Canazei-Classifiche.zip

Foto: ©TeamCMC/MauroGarbuio

GALLERY