IL PUNTO SULL’ APPENNINO ENDURO TROPHY 2016

IMG_4923 - Copia
A VALDOBBIADENE ESPLODE L’ENTUSIASMO DEI BAMBINI IN BICICLETTA
10 luglio 2016
pinkbike
ENDURO WORLD SERIES: LA THUILE, ROUND 4 – PRESENTAZIONE
15 luglio 2016
Show all

IL PUNTO SULL’ APPENNINO ENDURO TROPHY 2016

gualdo5

Domenica 10 luglio è andata in scena la “Rokketta Legend”, quarta tappa dell’Appennino Enduro Trophy 2016 che ha avuto come location il meraviglioso paesaggio montuoso della Valsorda, poco distante dalla cittadina umbra di Gualdo Tadino.
Si tratta di un circuito di Enduro che si svolge nell’arco di sei tappe che per la prima volta interessano le regioni di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria.
I ragazzi della Asd G.S. AVIS Gualdo Tadino hanno fatto di tutto per organizzare quattro prove speciali che potessero esaltare le doti dei bikers presenti all’evento.

La PS1 presentava un ripido molto lungo, con i single track dentro il bosco e la conclusione nel “Pistino”, che consisteva in un infinito zig zag all’interno di un caratteristico oliveto.
Ad imporsi è stato Lorenzo Pasquarelli del Team Cicli Cingolani seguito da Simone Cesarini di Dieffe Bike Team e da Fabio Di Renzo della Asd UNION.

La PS2 partiva invece da un largo prato in quota che immetteva i concorrenti dentro un fitto bosco pieno di curve e con due ripidi tecnici ma non particolarmente insidiosi.
La vittoria andava a Simone Cesarini seguito da Lorenzo Pasquarelli e da Matteo Cassoni anche quest’ultimo del Team cicli Cingolani.

La PS3 vedeva vincitore l’idolo di casa Matteo Carpisassi della Asd AVIS Gualdo Tadino seguito da Matteo Cassoni e da Fabio Di Renzo.

La PS4, se pur breve, è stata quella più spettacolare:  si è svolta infatti all’interno della città di Gualdo Tadino con scalinate, tratti tra le caratteristiche vie medievali  e ostacoli artificiali messi ad hoc che i concorrenti dovevano superare per raggiungere l’arrivo posto nella Piazza del Municipio.
Quest’ultima prova ha visto vincitore Cosmas Barnes della Asd Bike Trade seguito da Federico Coraggi di PGV Biking Perugia e da Matteo Cassoni.

Per quanto riguarda le classifiche, l’assoluta ha visto il trionfo del giovane Lorenzo Pasquarelli a precedere Simone Cesarini e Matteo Carpisassi.

In campo femminile ad avere la meglio è stata Monia Pierini dell’ Asd Cicli Cingolani seguita dalla campionessa Regionale Umbria Stefania Ballesini.

Nella classifica Assoluta AET (vedi foto in basso) il Leader resta sempre Fabio di Renzo seguito da Antonio De Silvi e Giampaolo Gambelunghe che incalzano da vicino il battistrada, lasciando così ancora aperti i giochi in vista degli ultimi due decisivi appuntamenti che seguiranno la pausa estiva.

La ripresa è fissata il 4 settembre con la “Brutale Endurodi Urbania (PU) prima del gran finale previsto  tre settimane dopo a Tivoli (RM).

aet